Come trascorrere una vacanza a Marsa Alam

Pubblicato il da miagolio77

Marsa Alam è una delle destinazioni più note e richieste per le vacanze in Mar Rosso, sia perché il tempo è bello e caldo tutto l’anno, sia perché offre molte possibilità per approfittare di un soggiorno a prezzo conveniente in cui sia possibile dedicarsi a molte attività diverse oltre che a rilassarsi. Vediamo cosa si può fare durante una vacanza in questo luogo.

Escursioni culturali

Da Marsa Alam si possono comodamente effettuare delle escursioni di una giornata.

Se siete amanti delle bellezze storico artistiche dovete assolutamente visitare le bellezze del tempo dei Faraoni che si trovano lungo il corso del fiume Nilo: l’antica Tebe (oggi si chiama Luxor) con i suoi templi e le tombe dei re, la diga di Aswan con le caratteristiche cataratte, il tempio dedicato al dio Horus che si trova a Edfu.

La natura

In queste zone per entrare in contatto con la natura si possono effettuare dei safari a bordo di fuoristrada oppure escursioni in barca: si può visitare il Parco Nazionale di Gimal per addentrarsi nelle foreste di mangrovie o nella laguna, oppure in barca raggiungere Samadai che è popolata dai delfini.

Se amate effettuare immersioni subacquee o anche soltanto un po’ di snorkeling questo è il luogo adatto: per tutta la lunghezza della costa è presente la barriera corallina dove potrete ammirare con soltanto l’ausilio di maschera e pinne branchi di pesci coloratissimi e coralli dalle forme articolate.

Ci sono poi zone adatte allo snorkeling in mare aperto, e presso tutte le strutture alberghiere vengono organizzate visite guidate.

L’unica accortezza che dovete avere è quella di fare attenzione alle correnti marine che sono piuttosto insidiose, quindi è meglio trattenersi in baie piuttosto chiuse dove il movimento delle acque è minore.

Per gli amanti dello sport

Negli ultimi anni questa località è stata molto apprezzata anche dagli amanti dello sport, in particolare il windsurf e il kitesurf, anche se solo alcune zone sono adatte a questa attività e quindi è bene informarsi sulle strutture alberghiere presso cui è possibile praticare questi sport con la tavola.

Le scuole e i centri sono ancora molto pochi perché necessitano di un accesso diretto al mare in un’area in cui il vento soffia costantemente e ci sono onde abbastanza alte.

Una zona adatta al surf per esempio è la baia di El Nabaa, dedicata ai surfisti e lontano dal turismo di massa di altre zone.

Marine Life, Marsa Alam

Con tag Viaggiare

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post