Tabelle del danno biologico: calcolo del risarcimento

Pubblicato il da miagolio77

Il danno biologico è un risarcimento che viene riconosciuto in caso di lesione alla persona di tipo sia fisico che psichico. Vediamo in dettaglio il funzionamento del riconoscimento del danno biologico.

Caratteristiche e calcolo

L’importo della liquidazione del danno biologico non è sempre facile da determinare perché non esistono criteri univoci se non per le lesioni micro permanenti, cioè quelle che comportano un’invalidità compresa entro i 9 punti percentuali.

Per danni biologici di entità superiore al 10% si deve fare riferimento a delle tabelle che sono elaborate da diversi tribunali, anche se quelle più autorevoli ed utilizzate sono le tabelle elaborate dal Tribunale di Milano.

Il calcolo che viene effettuato tiene conto dei punti di invalidità permanente in rapporto all’età del soggetto, infatti minore è l’età del soggetto che ha subito il danno biologico e maggiore sarà l’indennizzo in quanto maggiori sono gli anni in cui dovrà sopportare la sua invalidità.

Una volta calcolato il danno biologico si deve anche calcolare il danno morale correlato all’evento, che generalmente viene riconosciuto per un importo compreso tra un quarto e la metà dell’importo riconosciuto per il danno biologico. Sulla somma di questi due importi va poi calcolata la rivalutazione monetaria e gli interessi legali.

Per quanto riguarda la morte di un prossimo congiunto (ovvero un familiare stretto) è previsto un indennizzo per danno non patrimoniale, il calcolo dell’importo tiene conto del legame di parentela, ad esempio: - al genitore per la morte del figlio, al figlio per la morte del genitore, al coniuge o al convivente del deceduto viene riconosciuto un importo compreso tra 154.000 e 308.00 euro. - Al fratello del deceduto oppure al nonno per la perdita di un nipote viene riconosciuto un importo compreso tra 22.000 e 134.000 euro.

Le tabelle

Potete facilmente trovare anche su internet le tabelle per il calcolo digitando le parole chiave tabella danno biologico Milano e troverete sia le tabelle per il danno di lieve entità sia per i danni permanenti superiori al 10%.

In ogni caso è opportuno affidarsi per la richiesta di risarcimento a un ente competente o a un avvocato perché si tratta di procedure complesse che potrebbero protrarsi per parecchio tempo.

Beirut ieri e oggi tabella dati statistici
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post