Perché e come effettuare la raccolta differenziata

Pubblicato il da miagolio77

Il problema dei rifiuti è stato negli ultimi anni sotto gli occhi di tutti. Non è solo un problema di smaltimento, ma soprattutto un problema di educazione, in quanto si crede erroneamente che la raccolta differenziata necessiti di molte energie, tempo e spazio, mentre si tratta soltanto di organizzarsi, soprattutto mentalmente, nel piccolo delle nostre abitazioni.

La raccolta differenziata è un sistema di raccolta dei rifiuti solidi urbani che necessita da parte del cittadino un impegno attivo ma non certo oneroso, per suddividere i rifiuti per tipologia, in contrapposizione a quello che ancora avviene in molte località (in particolare quelle di villeggiatura) che è quello della raccolta indifferenziata. Questa modalità è in vigore in molti comuni italiani ma purtroppo ancora non in tutti, mentre è un atteggiamento che è parte della cultura di molti stati, specialmente nel nord Europa.

È necessario un minimo impegno e una minima organizzazione dello spazio per separare i rifiuti biodegradabili che vengono raccolti in sacchetti di mater-B, la carta che può essere raccolta in scatole di cartone, il vetro che generalmente viene esposto in secchi e la plastica che generalmente viene raccolta in sacchetti.

Anche in una casa piccola è possibile organizzarsi, dividendo i rifiuti man mano che vengono prodotti e tenendo magari i cestoni con i diversi rifiuti nel garage o nella cantina e nell’appartamento solo il poco che si produce giornalmente.

Vedrete che con un po’ di impegno diventerà una buona abitudine e un gesto totalmente spontaneo buttare le bottiglie dell’acqua e delle bibite nella plastica e le loro etichette nella carta.

Basta fermarsi un attimo a riflettere e troverete il posto adatto per ogni rifiuto.

Costa poca fatica a noi ed è di grande aiuto per il nostro ambiente.

Trash

Con tag Riciclaggio

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post